Tu sei qui

L'istituto

Ordine: Scuola secondaria di secondo grado
Indirizzi di studio per le sedi di Novara e Romagnano Sesia: Agraria, Agroalimentare e Agroindustria 
Articolazioni: Produzioni e trasformazioni, Gestione dell'ambiente e Territorio, Viticoltura ed Enologia (Romagnano Sesia)
Diploma di Perito Agrario

Per la sede di Solcio di Lesa - Professionale Agricoltura e Ambiente,
Indirizzo: "Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale" - Valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agricoli del territorio.
Diploma di Agrotecnico

indirizzi e recapiti DS: nois00300g@istruzione.it 

Posta elettronica certificata: nois00300g@pec.istruzione.it

segreteria: segreteria.didattica@bonfantini.it

Comitato genitori di Lesa: www.vivicavallini.it

L'istituto, nato nel 1952, è stato intitolato a Giuseppe Bonfantini, insigne novarese. E' situato a Vignale, in Corso Risorgimento n.405, nell'immediata periferia della città di Novara, in una zona a vocazione esclusivamente agricola ed è ospitato in locali di proprietà dell'Amministrazione Provinciale.

Il particolare contesto ambientale in cui è situato, ha reso la creazione strutturata di spazi verdi tematici, unici nella città di Novara, con una forte valenza didattica fruibile dagli allievi dell'istituto, ma anche a disposizione dei singoli cittadini, o di chiunque sia interessato alla lettura o allo studio di questo particolare ecosistema.
Annesso all'istituto vi è il Centro Agro-Zootecnico Pilota che può contare su una superficie coltivabile di circa 40 ettari ha, oltre una stalla, magazzini, abitazioni per il personale, locali per il ricovero e la manutenzione di macchine e attrezzi, aule e laboratori.

A decorrere dall'anno scolastico 2009/2010 l'I.T.A. Bonfantini è diventato Istituto d'Istruzione Superiore "G. Bonfantini" con sedi associate a Novara e a Romagnano Sesia (Istituto Tecnico Agrario "G.Bonfantini") e a Solcio di Lesa (Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "E.C. Cavallini").

L'ubicazione dell'Istituto di Novara è in un contesto territoriale dove i settori agro-zootecnico, agro-alimentare e vitivinicolo rivestono un'importanza basilare, la sua unicità e la sua specificità nella provincia di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola hanno creato le idonee condizioni, affinchè il bacino d'utenza, che gravita sull'istituto e ad esso si riferisce, sia molto ampio e si estenda, sia pure per motivi logistici, anche fuori dai confini regionali.

Come modello economico, sono presenti nel territorio tutti quei settori che fanno di tale bacino un'area equilibrata ed attenta a nuove opportunità di sviluppo industriale. L'agricoltura, con circa 5000 addetti, vede nella risicoltura, nella viniviticoltura, nella produzione del gorgonzola, nel floro-vivaismo e nell'allevamento, le sue principali attività. Nel settore industriale, il tessuto prevalente è di piccole e medie imprese fra le quali spiccano quelle del settore chimico e alimentare. Il terziario inoltre risulta essere un settore di grande rilevanza nell'attuale struttura produttiva.
 

Sito realizzato dal Prof. Germano Zurlo su modello della comunità di pratica Porte Aperte sul Web, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.